Imprese sempre più connesse: due serate hi-tech

GIUDICARIE. «Quando si parla di digitale, più in generale di una tecnologia che influenza il cambiamento, si devono considerare due aspetti essenziali: l’aspetto infrastrutturale e quello umano....

GIUDICARIE. «Quando si parla di digitale, più in generale di una tecnologia che influenza il cambiamento, si devono considerare due aspetti essenziali: l’aspetto infrastrutturale e quello umano. Molte volte ci è capitato di discutere della necessità di fornire, per quanti abitano in situazione periferiche, infrastrutture in grado di connettere le proprie attività umano con il resto del mondo velocemente». Come nei grandi centri. E mentre la “Gigabit Society” può contare su fondi europei, la Comunità delle Giudicarie non dimentica l’altra grande sfida: il capitale umano. «L’opportunità è quella di pensare al cambiamento culturale che, in primis, devono affrontare le persone evitando di creare infrastrutture senza prima capitalizzare quella capacità di sfruttare la tecnologia in tutte le sue potenzialità.

Alla luce di queste necessità Camera di Commercio di Trento e Comunità delle Giudicarie hanno condiviso la volontà di costruire, attraverso alcune serate informative, momento di orientamento ai servizi digitali rivolti alla cultura aziendale. Due gli eventi in programma nella sala “Sette Pievi” della Comunità delle Giudicarie, a Tione, alle 20,30. Martedì 26 marzo, strumenti e servizi digitali a sostegno delle imprese e martedì 9 aprile “Servizi alle imprese e mercati elettronici”.