controlli

Campiglio, albergatrice al lavoro con il Covid: denunciata

La titolare sorpresa dai carabinieri durante i controlli sulle normative ani Covid: violava l’isolamento

TRENTO. Lavorava tranquillamente, nonostante fosse positiva al Covid e quindi avesse ricevuto il provvedimento di quarantena, nel suo albergo di Campiglio. I carabinieri l'hanno sorpresa mentre accoglieva i clienti domenica 2 gennaio. Per lei è scattata la denuncia.

La scoperta è avvenuta durante controlli dei carabinieri del Comando Provinciale di Trento volti al monitoraggio del rispetto delle disposizioni per il contenimento della pandemia e proprio nel corso di questa attività i militari della Stazione di Madonna di Campiglio hanno sorpreso l’albergatrice che nel pieno della stagione sciistica era intenta ad accogliere i clienti presso la reception del proprio albergo pur essendo stata diagnosticata affetta da Covid 19 e pertanto destinataria di un provvedimento di isolamento notificatole soltanto qualche ora prima.

La donna, che non ha addotto alcuna scusa alle contestazioni dei Carabinieri, è stata fatta subito rientrare al proprio domicilio per porsi in isolamento.

A seguito di questo episodio, i militari hanno provveduto a deferire l’albergatrice all’autorità giudiziaria per la inosservanza a un ordine legalmente dato per impedire la diffusione di malattie infettive.