val rendena

Finisce con la bici in una scarpata, spaventoso volo per una biker nei boschi di Bocenago

Altro grave incidente odierno sulle montagne trentine con protagonisti, purtroppo, gli appassionati delle due ruote a pedali: la ragazza è stata portata in elicottero al Santa Chiara

TRENTO. Altro grave incidente odierno sulle montagne trentine con protagonisti, purtroppo, gli appassionati delle due ruote a pedali, dopo quello avvenuto sulla Paganella: una ragazza del 1998 di Caldogno (Vicenza) è stata elitrasportata all'ospedale Santa Chiara di Trento per i possibili politraumi riportati dopo essere precipitata in una scarpata. La ragazza si trovava in località Meriz sopra l'abitato di Bocenago in Val Rendena. Da una prima ricostruzione pare che si fosse allontanata dal gruppo di compagni che, insieme a lei, stava svolgendo alcuni lavori lungo la strada cementata della zona. Non vedendola tornare, i compagni hanno cominciato a cercarla lungo la strada fino a quando non hanno sentito le sue richieste di aiuto. La ragazza si trovava alla base di un salto di rocce alto una decina di metri, circa 50 metri più in basso della strada. 

L'allarme al Numero Unico per le Emergenze 112 è arrivato intorno alle 14.30.  Il Tecnico di Centrale Operativa del Soccorso Alpino e Speleologico, con il Coordinatore dell'Area operativa Trentino occidentale, ha chiesto l'intervento degli operatori della Stazione Val Rendena Busa di Tione che hanno raggiunto l'infortunata scendendo a piedi lungo il pendio e le hanno prestato le prime cure. Sul posto anche i Vigili del Fuoco che hanno tagliato alcune piante per permettere un recupero più agevole dell'infortunata da parte dell'elicottero. L'elisoccorso ha verricellato sul posto il Tecnico di elisoccorso con l'equipe medica, che ha provveduto a stabilizzare l'infortunata. Una volta imbarellata, la ragazza è stata recuperata a bordo con il verricello, per poi essere trasferita all'ospedale Santa Chiara di Trento.