L'INCIDENTE

Passo Rolle, escursionista 17enne scivola per venti metri, ferita

La ragazza ha riportato diverse contusioni. A dare l'allarme il padre. Il Soccorso alpino invita a fare attenzione ai pendii erbosi

PASSO ROLLE. Un'escursionista fiemmese 17enne è stata elitrasportata all'ospedale Santa Chiara con diverse contusioni dopo essere scivolata per una ventina di metri lungo un pendio erboso.

La ragazza, di Tesero, si trovava sotto forcella Cavallazza (catena del Lagorai, passo Rolle) a una quota di circa 2.000 metri. È stato il padre, che era con lei, a dare l'allarme al Numero Unico per le Emergenze 112. 

Il coordinatore dell'Area operativa Trentino orientale del Soccorso Alpino e Speleologico ha chiesto l'intervento dell'elicottero che ha verricellato sul posto il Tecnico di Elisoccorso e l'equipe medica.

Una volta stabilizzata e imbarellata, la ragazza, insieme al padre, è stata recuperata a bordo dell'elicottero tramite verricello e trasferita all'ospedale Santa Chiara di Trento.

Non è stato necessario l'intervento degli operatori della Stazione San Martino di Castrozza, pronti in piazzola per dare eventuale supporto all'equipaggio dell'elisoccorso. 

Il Soccorso Alpino e Speleologico raccomanda di prestare la massima attenzione quando si percorrono sentieri in prossimità di pendii erbosi. Considerato il periodo secco questi pendii sono particolarmente insidiosi perché molto scivolosi a causa della presenza di erba secca.