il sostegno

B&b trentini: c'è il bonus da un milione contro la crisi

Le domande vanno presentate online entro il 22 settembre. Si tratta di un contributo provinciale a fondo perduto



TRENTO. Un bonus destinato ai bed and breakfast del valore di un milione di euro.

Nell’ambito delle misure destinate a fronteggiare gli aspetti economici negativi legati alla pandemia, la Provincia autonoma di Trento ha stabilito la concessione di un contributo a fondo perduto ai gestori delle strutture ricettive a conduzione familiare che offrono ospitalità turistica in forma non imprenditoriale.

La Giunta provinciale – su proposta dell’assessore al turismo – ha approvato la delibera che definisce criteri e modalità di presentazione delle domande di finanziamento.

A beneficiare di questa misura di sostegno saranno i gestori di bed and breakfast e operanti nei territori dei Comuni che hanno registrato, nella stagione invernale 2020-2021 un calo di presenze turistiche superiore al 30% rispetto alla stagione invernale 2018-2019, secondo la certificazione dell’Istituto di statistica della Provincia di Trento (Ispat).

Un contributo di 2.000 euro sarà concesso a tutti i richiedenti che esercitano questa attività, censiti nel sistema informativo del turismo.

La domanda va presentata entro il 22 settembre esclusivamente on-line nell’area dedicata del sito https://ripartitrentino.provincia.tn.it, compilando l’apposito modulo.

















Cronaca







Dillo al Trentino