La giunta Girardi investe 200 mila euro sul turismo 

La rinascita dopo l’emergenza. Azione straordinaria dell’amministrazione con una serie  di interventi studiati con l’Apt di Ledro: dalla pubblicità in tv al servizio webcam Panomax

di Aldo CADILI
Ledro. Sfiora i duecentomila euro l’investimento per il piano straordinario degli interventi strategici voluto dall’ Amministrazione Comunale di Ledro a sostegno del settore turistico della valle e conseguente di una concertazione con la locale Azienda di Promozione turistica (Apt). Vari sono i provvedimenti programmati che spaziano dalle opere pubbliche, la pubblicizzazione in ambito locale e nazionale riguardante i numerosi eventi e le iniziative di vario genere in calendario periodicamente.

«L’azione straordinaria dell’Amministrazione Comunale – commenta il sindaco Renato Girardi, che tra l’altro ha la competenza dell’assessorato del turismo - si aggiunge a quanto già deliberato per supportare altri settori economici con azioni dirette e sgravi fiscali, per un valore complessivo che sfiora i 500.000 euro. Sono iniziative doverose in un momento di gravi difficoltà finanziarie, con ripercussioni sociali preoccupanti, a causa delle conseguenze, anche mortali, del Coronavirus. La giunta comunale ha attentamente valutato i progetti proposti dall’Apt, consistenti in un corposo pacchetto di azioni a 360°, essendo consapevole di un imprescindibile sostegno all’economica turistica ledrense, la quale rappresenta una percentuale importante, se non la prima, del Pil locale». Tra gli elaborati primeggia l’ulteriore valorizzazione di quell’invidiabile gioiellino che è il lago di Ledro con l’imminente stagione estiva comprendente la balneazione in un ambiente naturale con le varie spiagge pubbliche, in primis, quella attrezzata di Besta, a Molina, quindi quelle di Pieve, Mezzolago e Pur.

In ambito promozionale il consistente investimento finanziario del Comune consentirà di trasmettere l’offerta turistica della valle di Ledro sui canali televisivi nazionali dell’emittente Mediaset. La proposta elaborata dall’Apt ledrense, in collaborazione con Trentino Marketing, prevede una incisiva azione pubblicitaria con spot e una serie di cartoline sulla valle in onda più volte al giorno sulle varie reti in occasione della trasmissione delle previsioni meteo. «Si tratta di una opportunità – spiega il sindaco Renato Girardi – per offrire una visibilità immediata del nostro territorio che, malgrado il lungo periodo di stallo per il Coronavirus, oggi, è già pronto ad accogliere in una situazione ritornata alla completa normalità, i turisti italiani e internazionali (nel 2019, 900.000 ammontarono le presenze di ospiti). Un altro progetto promozionale approvato è quello relativo all'installazione del servizio di webcam Panomax in grado di proporre le immagini della valle in tempo reale a livello internazionale tramite il web. E’ un aspetto doppiamente significativo considerando l’alta percentuale (praticamente il 50%) di ospiti provenienti da tutt’Europa, che avranno così la possibilità di ammirare tutto l’anno le bellezze paesaggistiche di Ledro. Sarà finanziato poi un progetto che punti a razionalizzare il segmento della cartellonistica, in tutte le frazioni del Comune. Ciò anche attraverso l’uso del sistema QR code capace di fornire una ulteriori informazioni ai turisti più tecnologici, integrandolo alla segnaletica e cartellonistica».

Nei programmi predisposti dall’Apt locale e sovvenzionati dal Comune non poteva, ovviamente, mancare il mondo della mountain bike, che è in progressiva espansione ed il territorio ledrense è frequentatissimo dalla marea di appassionati delle “due ruote” attratti dalle innumerevoli opportunità dei percorsi da scegliere. L’attrazione per i bikers risulterà maggiore con la prossima apertura del By pass del percorso del Ponale, a valle di Biacesa. Come è noto, questo tragitto, ricavato dalla precedente carreggiata della strada statale, ricade per la quasi totalità nel territorio comunale di Ledro e costituisce una grande risorsa turistica.