di notte

Dro, due interventi (per due allarmi incendio) per i vigili del fuoco in dieci minuti

La prima chiamata per il rogo di un deposito attrezzi che poi si è propagato ad una catasta di legna e al bosco. La seconda per un allarma alla chiesa di Ceniga 



DRO. Nottata di grande lavoro per i Vigili del fuoco volontari Dro, allertati due volte nel giro di dieci minuti.

Alle 00:36 di oggi, 23 maggio, la selettiva faceva riferimento ad un incendio che ha interessato un deposito attrezzi. La posizione della struttura, ed in particolare la lontananza dalla strada, ha reso difficili le operazioni di spegnimento.

Le fiamme, alte all’incirca 7 metri, nonostante il tempestivo intervento dei volontari, coordinati dal comandante Luca Sartorelli, si sono propagate al bosco limitrofo e ad una catasta di legna.

Alle 00:47 l’allarme è scattato per un incendio alla chiesa parrocchiale di Ceniga. Intervenuti, accanto ad una squadra del corpo di Dro, anche i Vigili del Fuoco Arco con aps e autoscala. Allarme che fortunatamente è rientrato dopo un attento sopralluogo alla struttura e al tetto.

Due interventi che si vanno a collocare in un periodo particolarmente intenso per i vigili del fuoco volontari di Dro, allertati anche nella tarda mattinata di ieri per supportare l’equipe sanitaria a seguito della caduta di un biker presso la pista di motocross “al Ciclamino” e prima ancora, venerdì pomeriggio, per un gravissimo incidente stradale. (foto Federazione dei vigili del fuoco volontari del Trentino - corpo vv.f. di Dro)

















Cronaca







Dillo al Trentino