METEO

A Trento più freddo che su Cima Paganella: è l’inversione termica

Nel capoluogo minima a -9.7, a Capanna Presena (2715 metri) solo a -11.5 (foto Cima Paganella – webcam)

TRENTO. Più freddo in città e nel fondovalle che in montagna. Minime di -9.7 a Trento e di -11.2 a Zambana: entrambe più basse che ai 2125 metri di Cima Paganella (-6.4), ai 2035 del Manghen (-6.8) e ai 1900 del Cermis (-6.7).

Le temperature delle ultime 24 ore indicano chiaramente come sia presente il fenomeno dell’inversione termica. Basti pensare che ai 2715 metri di Capanna Presena la colonnina di mercurio è scesa solo a -11.5.

Meteotrentino prevede per oggi , mercoledì 13, “temperature massime stazionarie o in aumento specie nelle valli interessate dal foehn. Venti forti nordoccidentali in quota con locali condizioni di foehn in valle”, per domani, giovedì 14, “variabile con temporanei annuvolamenti localmente associati a nevicate o bufere di neve al mattino e soprattutto sui settori settentrionali. Temperature in calo specie in quota. Venti forti o localmente molto forti nordoccidentali in quota con locali condizioni di foehn in valle”.

Tendenza per i giorni successivi: “venerdì soleggiato con temperature in calo e venti in attenuazione. Sabato soleggiato e freddo fino a sera; in seguito e domenica non esclusa la possibilità di deboli nevicate” (l.m.).

Guarda la nostra pagina meteo.