Una folla gigantesca al funerale di Paolo Manfrini

Il Trentino tutto ha voluto salutare per l’ultima volta Paolo Manfrini. Al funerale di Rovereto, giornalisti, politici, imprenditori, professori, teatranti, musicisti, poeti, hanno dedicato con le lacrime agli occhi un funerale-concerto all’amico Paolo, abbracciando la moglie Marisa e le figlie Francesca e Ariele. Prima la messa-concerto, ricca di ricordi, preghiere e omaggi a Manfrini. E poi, fuori dalla chiesa, in largo Santa Caterina, una breve recita di Brecht e quindi un assolo di violoncello di Mario Brunello, da Bach ai grandi compositori russi (foto Matteo Festi)