montagna

Valanga sulla Marmolada, si temono vittime

Un seracco di ghiaccio è crollato vicino a Punta Rocca coinvolgendo due cordate di escursionisti. Cinque elicotteri in volo da Trento, Bolzano, Belluno e Cortina. Ieri record di caldo: 10 gradi in vetta (foto Dolomiti Meteo)



TRENTO. Allarme nel primo pomeriggio di oggi (3 luglio) per una valanga sulla Marmolada. 

Poco prima delle 14 un importante seracco di ghiaccio è crollato: il distacco, secondo le prime informazioni del Soccorso Alpino, si è verificato nei pressi di Punta Rocca, lungo l'itinerario di salita della via normale per raggiungere la vetta.

I detriti di neve e ghiaccio sono scivolati lungo un canalone verso la via dei Russi che parte da Pian Trevisan.

Dalle prime informazioni sono stati coinvolti degli escursionisti che stavano risalendo la montagna divisi in due cordate. Ci sarebbe almeno una vittima. 
A Canazei è stato allestito un posto medico avanzato con numerose ambulanze. Attivata l'unità di crisi dell'Azienda sanitaria.

Sono state attivate tutte le stazioni del soccorso alpino della zona e almeno 5 elicotteri decollati da Trento, Bolzano, Belluno e Cortina. ed unità cinofile stanno intervenendo nella zona per verificare la presenza di persone coinvolte.

Proprio ieri sulla Marmolada era stato raggiunto il record delle temperature, con circa 10 gradi in vetta.

 

(Notizia in aggiornamento...)

 

















Cronaca







Dillo al Trentino