montagna

Il Trentino lancerà una nuova campagna per la sicurezza sugli sci

Incontro della Provincia con impiantisti e carabinieri. L’assessore Failoni: «Non solo un elenco di regole, ma una serie di messaggi per accrescere la consapevolezza sul rispetto della propria e altrui incolumità» (foto Pat)



TRENTO. La Provincia di Trento sta lavorando a una campagna informativa e di sensibilizzazione che coinvolgerà gli impianti di risalita del Trentino, le strutture ricettive e i soggetti che si occupano di vigilanza e soccorso sulle piste da sci, per favorire la sicurezza degli sciatori. L'iniziativa - si legge in una nota - è stata al centro di un incontro tra l'assessore al turismo, Roberto Failoni, il comandante provinciale dei carabinieri Matteo Ederle, il dirigente del servizio provinciale impianti a fune e piste da sci, Silvio Dalmaso, l'amministratore delegato di Trentino Marketing Spa, Maurizio Rossini, il vicepresidente di Trentino sviluppo Spa, Albert Ballardini, e Luca Guadagnini, di Anef.

"Questa iniziativa viene attivata potendo contare sulla collaborazione di numerosi soggetti istituzionali e privati che condividono lo stesso obiettivo: rendere ancora più sicura la pratica dello sci in Trentino. Non sarà solo un elenco di regole, ma un insieme di messaggi volti a far accrescere in chi pratica gli sport invernali la consapevolezza di quanto sia importante prestare attenzione alla propria e all'altrui incolumità", ha sottolineato l'assessore Failoni. 

I contenuti della campagna informativa, che saranno diffusi sia in formato cartaceo che attraverso le opportunità offerte dalla tecnologia, saranno adeguati alle più recenti previsioni normative, in particolare a quelle introdotte dal Decreto legislativo 28 febbraio 2021, n. 40 e saranno tradotti in più lingue, al fine di veicolare questo importante messaggio anche agli ospiti internazionali. L’obiettivo è di rendere operativa la campagna con l’apertura degli impianti sciistici. A questo incontro ne seguiranno altri per condividere nel dettaglio i contenuti e gli strumenti della campagna, a cui sta lavorando la struttura di Trentino Marketing in sinergia con il Tavolo Tecnico “Prudenza in Montagna", composto da SAT (Società Alpinistica Tridentina), Associazione Rifugi del Trentino, Collegio delle Guide Alpine, Soccorso Alpino Trentino, Fondazione Dolomiti Unesco, Collegio Provinciale Maestri di Sci del Trentino, Trentino Marketing e PAT.

















Cronaca







Dillo al Trentino