l’incidente

Minibus esce di strada e precipita sulla spiaggia dopo un volo di 5 metri: un morto e decine di feriti

È successo a Capri: da Napoli partiti elicotteri delle forze dell’ordine con medici a bordo. Il veicolo era impegnato nel servizio di trasporto pubblico sull’isola

NAPOLI. Un minibus con a bordo una decina di persone è uscito di strada a Capri. Il pulmino sarebbe precipitato per 5-6 metri, rompendo la barriera di protezione della strada: è accaduto nella zona della spiaggia libera di Marina Grande. Il minibus, dell'azienda Atc, era impegnato nel servizio di trasporto pubblico sull'isola e pare che a bordo avesse una decina di passeggeri. Il veicolo è rimasto incastrato tra la scogliera e una struttura metallica, su un tratto di spiaggia libera, nei pressi del porto commerciale, non lontano da uno stabilimento balneare.

Una persona è deceduta in seguito all'incidente. Secondo quanto al momento accertato dalla Polizia ci sarebbero oltre a feriti lievi anche 3-4 casi gravi. Da Napoli sono partiti elicotteri sia della Polizia che della Guardia di Finanza per trasferire sull'isola medici e riportare in città, all'ospedale del Mare, i casi gravi. Finora due i trasferimenti eseguiti.