la protesta

Green pass, al porto di Genova bloccato il varco San Benigno

Un centinaio di persone, alcuni tir fermi in coda. Trieste, atteso lo sgombero del presidio



GENOVA. Un centinaio di persone tra portuali e No green pass sta presidiando il varco portuale San Benigno di Genova per protestare contro l’obbligo di certificato verde scattato il 15 ottobre su tutti i luoghi di lavoro. 

Oggi (lunedì 18) l’Italia attesa alla prova del nove dopo la partenza senza problemi di venerdì.

Lo scalo di Genova è operativo ma già dalle prime ore del mattino di oggi alcuni tir sono fermi in coda fuori dal varco. Sul posto Polizia e Municipale.

Al momento non viene bloccato Lungarno Canepa, una delle più importanti arterie della città. I manifestanti infatti si trovano sulla linea del varco. 

A Trieste invece, il porto dove è scattata la prima protesta dei portuali contro il Green Pass, è previsto intorno alle 8 l'arrivo delle forze dell'ordine al varco 4 del porto per sgomberare il presidio no pass.

Ci sono circa 300 persone, alcune delle quali hanno trascorso  la notte al molo.Ormai sono pochi i portuali presente, mentre ci sono decine di antagonisti e cittadini solidali dal resto d’Italia.













Scuola & Ricerca

In primo piano

La sentenza

Omicidio di Mara Fait, 12 anni a Ilir Zyba Shehi

Il verdetto al termine del processo con rito abbreviato. La donna, 62 anni, fu uccisa dal vicino di casa il 28 luglio 2023 a Noriglio. Era andata in pensione da poco più di un anno: aveva lavorato tutta la vita come infermiera all’ospedale di Rovereto