in tv

Zecchino d'oro, la piccola Vittoria è in testa con “Potevo nascere gattino”

Grande successo per l’interpretazione della piccola cantante di Pergine. Presentate le prime 7 canzoni in gara, domani gli altri sette brani

TRENTO. Con l'ascolto delle prime sette canzoni, delle 14 in gara, è cominciata nel pomeriggio di oggi, 3 dicembre, la 64esima edizione dello Zecchino d'oro in diretta tv su Rai1 dall'Antoniano di Bologna.

Domani, 4 dicembre, si prosegue con le altre sette proposte, mentre domenica, dalle 17.20, lo Zecchino si concluderà con il riascolto di tutti i brani e la proclamazione della canzone vincitrice.

La classifica provvisoria, basata sui voti di una giuria di bambini, vede in testa "Potevo nascere gattino”, testo e musica di Lodovico Saccol, interpretata da Vittoria, 6 anni, di Pergine Valsugana.

Presentate da Francesca Fialdini e Paolo Conticini (domenica invece la conduzione sarà affidata al direttore artistico Carlo Conti), e accompagnate dal Piccolo Coro diretto da Sabrina Simoni, le canzoni in gara toccano temi molto diversi, dagli animali alla famiglia, dall'amore per la lettura all'importanza del riciclo; 31 gli autori di testi e musiche, tra cui importanti firme del panorama musicale italiano come Claudio Baglioni, Marco Masini, Giovanni Caccamo, Flavio Premoli (Pfm) e Luca Mascini (Assalti Frontali); 17 i piccoli interpreti, tra i 4 e i 10 anni, provenienti da nove regioni.

Lo Zecchino d'Oro sostiene come di consueto l'Operazione Pane, che supporta 17 mense francescane in tutta Italia, garantendo accoglienza e aiuto a persone e famiglie che vivono in condizioni di grave disagio sociale a partire dal pasto, per guidare poi in percorsi di inserimento sociale, sanitario e lavorativo.

Fino al 19 dicembre sarà possibile sostenere le mense (compresa una realtà francescana che opera ad Aleppo, in Siria) attraverso un sms o una telefonata da rete fissa al numero solidale 45588.