montagna

Scivola per 60 metri lungo il pendio innevato: soccorso sulle Piccole Dolomiti

L’infortunato era nei pressi dell’uscita del Vaio dei Colori. Individuato dal soccorso alpino grazie al gps

TRENTO. Un escursionista del 1988 residente a San Giovanni Ilarione (Verona) è stato elitrasportato all'ospedale Santa Chiara di Trento per accertamenti, dopo essere scivolato per circa 60 metri lungo un pendio innevato e con salti di roccia sul gruppo del Carega, nei pressi dell'uscita del Vaio dei Colori, a un quota di circa 2.000 metri.

La chiamata al Numero Unico per le Emergenze 112 - precisa il Soccorso alpino - è arrivata poco dopo le 11.

Il personale a bordo dell'elicottero ha localizzato subito l'infortunato grazie alle coordinate gps. L'uomo si trovava su un pianoro insieme ai suoi compagni di escursione, cosciente e collaborativo.

L'elicottero ha sbarcato sul posto il tecnico di elisoccorso e l'equipe medica in hoverig.

Dopo le prime cure mediche, l'infortunato è stato imbarellato e trasportato per un breve tratto, per consentire all'elicottero il recupero in hovering. Infine, è stato trasferito all'ospedale Santa Chiara di Trento. Non è stato necessario l'intervento degli operatori della Stazione di Ala, pronti in piazzola per dare supporto all'equipaggio dell'elisoccorso in caso di bisogno.