mobilità

Trento, nuova ciclabile da San Lorenzo alle Albere con i fondi del Pnrr

Il via ai lavori nella primavera 2023, costo 450 mila euro: collegherà il ponte di San Lorenzo con il parco Fratelli Michelin e proseguirà il tratto sud già realizzato



TRENTO. Saranno utilizzati i fondi del Pnrr per realizzare il nuovo tratto di ciclabile cittadino, da Piedicastello al parco Fratelli Michelin alle Albere.

Il Comune informa che si è concluso l’iter di approvazione del progetto preliminare. 

Nel corso del 2018 era stato ultimato il collegamento ciclopedonale tra il ponte di Ravina e la passerella pedonale di collegamento con il parco Fratelli Michelin.

Ora l’Amministrazione Comunale, nell’ottica di sviluppare un trasporto locale più sostenibile investendo in mobilità loft, ha deciso di eseguire uno studio sulla fattibilità del collegamento ciclabile in lung’Adige San Nicolò tra la rotatoria di ponte San Lorenzo e la passerella pedonale di collegamento con il parco del quartiere “Le Albere”, tratto che costituisce la naturale prosecuzione della ciclopedonale già realizzata a sud .

L’intervento prevede la realizzazione di una nuova ciclabile bidirezionale larga 2 metri e mezzo in prosecuzione di quella esistente che proviene dal ponte San Lorenzo, fino all’ingresso degli uffici della Motorizzazione civile di Trento, per poi, mediante un attraversamento ciclabile e pedonale, spostarsi sull’arginale in destra Adige e trasformarsi in una ciclopedonale della larghezza massima di 3 metri.

Contestualmente si prevede l’allargamento del marciapiede esistente ed il completamento dello stesso per circa 50 metri fino a servire il parcheggio dell’area ex Italcementi, che corre parallelo alla nuova ciclabile, dove si raccorda con il percorso pedonale già esistente. 

Per l’intervento sono stati stanziati 450mila euro. L’inizio dei lavori è previsto nella primavera del 2023, l’ultimazione entro dicembre ‘23. 

















Cronaca







Dillo al Trentino