L'INIZIATIVA

Trento, in piazza Fiera arriva il muro della gentilezza: si potranno ritirare abiti per l'inverno

Il progetto è nato da una mozione presentata dal consigliere comunale Cristian Zanetti. Gli esercenti della piazza vigileranno sul corretto impiego degli scaffali

TRENTO. Arriva a Trento il «Muro della gentilezza», un'istallazione per la cittadinanza dove sarà possibile lasciare indumenti per le persone meno fortunate. L'iniziativa, promossa dal Comune di Trento sulla base di una mozione presentata dal consigliere comunale Cristian Zanetti (Forza Italia), prende spunto dalle strutture simili collocate in altre città del Nord Italia, pensate per mettere a disposizione dei cittadini meno abbienti, in particolare dei senzatetto, abiti e accessori per l'inverno.

Il «muro», composto da due scaffali in legno trattato per l'esterno, verrà collocato in piazza Fiera, a lato dell'edicola. Il motto dell'iniziativa è «Se non hai bisogno lascialo, se ne hai bisogno prendilo».

Per evitare che l'istallazione diventi un deposito di rifiuti in centro storico, gli esercenti dei locali presenti nella piazza si sono detti d'accordo nel vigilare sul corretto impiego del «muro» da parte della popolazione.