Trento

Trento, getta le piante di marijuana dal balcone di casa: arrestato

Nei guai un trentenne, la Guardia di finanza lo stava tenendo d’occhio da un po’. Quando sono intervenuti, lui ha cercato di liberarsi dello stupefacente: i vasi hanno sfiorato l’auto di pattuglia



TRENTO. Era da qualche tempo che la Guardia di finanza di Trento lo teneva d'occhio. Lui, un trentenne, quando lunedì sera ha visto i finanzieri arrivare a casa sua ha cercato frettolosamente di liberarsi di 9 piante di marijuana, gettando i vasi dal balcone in mezzo alla strada.

Alla scena hanno assistito anche alcuni vicini di casa, oltre ai militari, che erano appena arrivati per un controllo relativo al possesso di stupefacenti.

I vasi non hanno fortunatamente colpito nessuno e hanno sfiorato l'auto di pattuglia.

Una volta entrati in casa i finanzieri hanno trovato una serra, una lampada a raggi Uv riscaldante, filtri, un deumidificatore ed un ventilatore.

L'uomo è stato perciò arrestato per produzione, detenzione e coltivazione di sostanze stupefacenti.

















Cronaca







Dillo al Trentino