droga

Trento, controlli nelle piazze dello spaccio: ventenne con l’hashish fugge ma i carabinieri lo bloccano

Il giovane da piazza Santa Maria ha raggiunto via Verdi: per lui una doppia denuncia. Effettuate due perquisizioni e identificate 59 persone, di cui 33 stranieri

TRENTO. Nel corso dei periodici servizi coordinati sviluppati dalla Compagnia Carabinieri di Trento per il controllo delle aree più esposte al consumo e spaccio sostanze stupefacenti, i militari hanno denunciato a piede libero un 21enne tunisino trovato in possesso di quasi 100 grammi di hashish.

Il giovane, che si trovava in piazza Santa Maria Maggiore, intuito che i carabinieri volevano identificarlo, ha prima tentato disinvoltamente di allontanarsi, dandosi poi a una evidente e precipitosa fuga, conclusasi dopo poco in via Verdi, dove è stato bloccato dai militari. Lungo il tragitto lo stesso si è disfatto dell’involucro contenente la droga, che è stata integralmente recuperata dai militari.

L’uomo, condotto in caserma per gli accertamenti è risultato irregolare sul territorio nazionale, poiché già oggetto di provvedimento di espulsione, per cui è stato denunciato anche per questa violazione.

Nel corso del servizio sono state anche effettuate due perquisizioni, identificate 59 persone, di cui 33 stranieri, un rintraccio per identificazione, il sequestro di un ciclomotore senza copertura assicurativa e individuato un cittadino straniero alla guida con patente non convertibile.