il debutto

Spumante? Il nuovo Briamasco "bagnato" con la pioggia battente. Tifosi inzuppati all’ingresso ma esultanti per la vittoria del Trento

Le lungaggini per i controlli del Green pass sotto il diluvio hanno fatto perdere la pazienza a qualcuno. Però in campo è stata una festa dopo il trionfo sulla Giana Erminio e la scalata in classifica

GUARDA LE IMMAGINI: Tutti in coda all'ingresso 

di Claudio Libera

TRENTO. “Troppa grazia… San Gennaro!”. Il riferimento è tutto per la concomitanza della festa del taumaturgo per eccellenza alle falde del Vesuvio e la liquefazione del suo sangue con la più prosaica prima volta del Briamasco rinnovato, col Trento in serie C. Troppa grazia riferita al diluvio che si è scatenato a partire dalle 13, quando a piedi, o in macchina, fino al limitare di piazzale Sanseverino, i tifosi si sono incolonnati alla ricerca di un “posto che conta” sulle rinnovate tribute, varcando i nuovi accessi.

Trento Calcio: debutto nel nuovo Briamasco con trionfo in campo e qualche scivolone sul Green Pass sotto il diluvio

Non sono mancati i disagi per il controllo del centificato verde sotto la pioggia battente. Tutti inzuppati ma contenti per la vittoria sul Giana Erminio, la squadra lombarda di Gorgonzola. Ora gli aquilotti volano a 7 punti in quattro partite (foto di Claudio Libera)

Con le inevitabili lungaggini, perplessità, attese, dovute non solo alla novità della situazione logistica ma anche a quelle legate alle ferree regole. Quindi steward debuttanti, che si sono trovati a districarsi coi palmari per la lettura dei green pass o delle stampate che accertano i lasciapassare verde, rese zuppe dalla pioggia. Con gli ombrelli che venivano analizzati uno ad uno e quelli con la punta erano giocoforza lasciati fuori, esposti all’altrui fiducia.

Molti i bambini, tanti i raccattapalle delle squadre giovanili degli aquilotti, che in alcuni casi accompagnati dalla mamma, hanno dovuto mostrare lasciapassare, biglietti e via discorrendo, felici comunque tutti di esserci. Inzuppati ma festanti dopo che il Trento ha fatto un solo boccone della Giana Erminio, la squadra lombarda di Gorgonzola, grazie alla meravigliosa rete di Pasquato. Ora gli aquilotti sono a 7 punti in quattro partite.