Palio della Quercia, meeting «olimpico»

Tanti gli atleti protagonisti a Londra che il 4 settembre scenderanno in pista a Rovereto

ROVERETO. Le medaglie di Londra a Rovereto. Conto alla rovescia per il “Palio della Quercia” di Rovereto il meeting internazionale di atletica leggera in programma a Rovereto martedì 4 settembre. Fra i protagonisti del Palio alcuni atleti che hanno conquistato medaglie alle recenti Olimpiadi di Londra, tra cui Fabrizio Donato, bronzo nel salto triplo a Londra e campione europeo 2012, Oleksandr Pyatnytsya (Ukraina), argento nel Giavellotto Maschile, Antonina Krivoshapka (Russia), argento nella 4x400, Christine Day Yamaica), bronzo nella 4x400, Sherone Simpson (Jamaica), argento olimpico staffetta 4x100, Marija Ryemyen (Ukraina), bronzo nella 4x100 e campionessa europea 2012 sui 200m.

Tre campioni olimpici e mondiali come Tatyana Lebedeva (Russia), oro olimpico ad Atene 2004, due volte campionessa mondiale, Jennifer Simpson (Usa), oro nei 1500 m ai mondiali 2011 di Daegu, Mohammed Aman (Etiopia), oro mondiale indoor 2012 sugli 800 m, Ronald Pognon (Francia), oro mondiale 4x100 nel 2005. Il Palio, che quest’anno ospita atleti di 45 nazioni, ricorderà con uno speciale “memorial” la figura di Edo Benedetti, fondatore dell’Us Quercia e inventore del meeting, presidente del Gruppo Atletitico Palio Città della Quercia fino alla sua scomparsa nell’aprile di quest’anno. Il premio sarà assegnato a Yuri Floriani, atleta trentino, finalista alle Olimpiadi di Londra nella gara dei 3.000 siepi. Il sindaco di Bolzano Luigi Spagnolli sarà speaker del Palio, che anche quest’anno trasmesso su Rai Sport 1. La programmazione prevista è dalle 20 fino alla conclusione, alle 22.