Nuovo negozio della Famiglia a S. Orsola

La Coop Perginese lo realizzerà in accordo con il Comune. Domani sera il progetto sarà illustrato all’assemblea dei soci

di Roberto Gerola

PERGINE. Chiuso da una ventina d’anni, l’ex albergo Sant’Orsola in centro al paese, sarà demolito e ricostruito (spostandolo di pochi metri) come moderno edificio con a piano terra il nuovo punto vendita della Famiglia cooperativa perginese. L’iter burocratico sta per essere completato e poi i lavori prenderanno il via.

Del progetto si parlerà domani sera nel corso dell’annuale assemblea che la Coop ha convocato alle 19.30 (palazzetto dello sport, al Tegazzo), insieme alla relazione del presidente, al bilancio e alle elezioni delle cariche sociali per scaduto mandato. L’operazione a Sant’Orsola vedrà dunque la realizzazione di un nuovo negozio (circa 200 mq). I particolari vengono spiegati dal presidente Lino Piva.

In sostanza, la Provincia finanzierà il Comune di Sant’Orsola per il 90% dei lavori (come è avvenuto per il negozio di Palù del Fersina e di Costasavina), con i Patti territoriali verranno parzialmente finanziate le attrezzature necessarie al negozio e il rimanente sarà coperto dalla stessa Famiglia Cooperativa con il ricavato della vendita dell’attuale punto vendita che si trova a pochi metri. Il nuovo negozio avrà a disposizione alcuni parcheggi oltre ad avere un reparto dedicato ai prodotti mòcheni, non solo alimentari, ma anche come capi d’abbigliamento. «Questo - dice Piva - nell’ottica di valorizzare l’economia della valle e incentivare i produttori locali».

L’attenzione dei soci sarà rivolta anche al progetto relativo al negozio “Supermercati Trentini” in piazza Gavazzi a Pergine. È in fase di elaborazione un progetto per aumentare la superficie di vendita di circa 80 mq e per riqualificare tutto il negozio. Il progetto dovrà essere definito nei prossimi giorni con l’amministrazione comunale.

Naturalmente, terrà banco il bilancio consuntivo con i suoi 12.000 euro di utile particolarmente risicato, ma anche i 600.000 euro di sconti a soci e clienti, «nell’ottica di venire incontro alle famiglie», dice Lino Piva. Come accennato, si dovranno votare alcuni consiglieri che scadono per compiuto mandato: Renato Dematté, Flavio Filippi, Lino Spagolla e Vittorio Valcanover. Si ricandidano, ma c’è anche Matteo Pintarelli che si propone come consigliere. La Coop spazia sui Comuni oltre che di Pergine, anche di Tenna, Civezzano e Sant’Orsola. Ai partecipanti ai lavori sarà consegnato un nuovo spesa da 15 euro.

©RIPRODUZIONE RISERVATA