festa

Il Covid non ferma il carnevale, caccia al tesoro alle Albere

Organizzata dal Consorzio Trento Iniziative in collaborazione con Historic Trento: soddisfatti i commercianti

TRENTO. Si è conclusa nel pomeriggio di domenica 14 febbraio la due giorni di Caccia al Tesoro in maschera, organizzata dal Consorzio Trento Iniziative in collaborazione con Historic Trento presso il quartiere Le Albere. Due giorni di divertimento in maschera; una soluzione alternativa al consueto carnevale (annullato per ragioni di sicurezza legate all’emergenza Covid19) che ha permesso a circa 250 persone di divertirsi, scoprire il quartiere e respirare per quanto possibile un felice clima carnevalesco.

“Ci siamo impegnati al massimo per poter offrire alla città un evento significativo e che potesse rispecchiare il clima di carnevale” commenta il presidente del Consorzio Enrico Faes “consapevoli delle difficoltà legate all’emergenza sanitaria. Il nostro obiettivo è quello di trovare delle soluzioni, soprattutto legate al digitale, che possano permettere comunque ai cittadini di vivere al meglio la città ed allo stesso tempo che possano permettere ai commercianti di valorizzare le proprie attività. Con questa soluzione siamo riusciti ad ottenere entrambi i risultati e per questo siamo davvero felici. Incominciare il 2021 con questo successo significa per noi prospettare un’annata comunque ricca di proposte e di attività per la città di Trento. Un sentito ringraziamento va fatto al gruppo di Historic che anche questa volta è riuscito ad organizzare tutto al meglio”.

Soddisfatti anche i commercianti del quartiere che, in questi due giorni, hanno visto muoversi numerose persone all’interno del quartiere. “Abbiamo fatto conoscere il quartiere a tante persone che ne hanno apprezzato la bellezza, la tranquillità, le attività; importante anche il valore che la giornata di domenica ha rappresentato per la gente, l'ultima giornata di libertà l'hanno trascorsa divertendosi in maschera alle Albere: questo per noi deve essere un punto di partenza per le attività future” commenta felice Cristina Marzari della Pasticceria Dolcemente. Vincenzo Circosta, security manager del quartiere, plaude all’iniziativa rimarcandone lo svolgimento avvenuto in totale sicurezza rispetto ai protocolli previsti dall’emergenza Covid19, evidenziando come durante i due giorni di iniziativa il clima gioioso e composto dei partecipanti abbia portato un’atmosfera positiva all’interno del quartiere. “Come anticipato prima” conclude il Presidente Faes “ci aspetta un anno difficile nel quale però non faremo mancare la nostra propositività responsabile. Ora ci prendiamo qualche giorno di riposo ma siamo già proiettati ad organizzare l’evento di Aprile. Nel frattempo facciamo un appello ai commercianti della città affinché aderiscano e diano il loro piccolo supporto al Consorzio perché crediamo che mai come in questo momento difficile occorra unire le forze ed essere tutti uniti per sostenere Trento e le aziende che la rendono unica. Diamo al via quindi alla campagna associativa 2021, le cui informazioni sono tutte reperibili sul sito www.trentoiniziative.com”.