l’opera

Bypass ferroviario a Trento, ora si attende il parere conclusivo

Tutte le decisioni e le prescrizioni approvate dal Consiglio comunale di Trento in merito al progetto sono state trasmesse al Ministero della transizione ecologica



TRENTO. Tutte le decisioni e le prescrizioni approvate dal Consiglio comunale di Trento in merito al progetto della circonvallazione ferroviaria sono state trasmesse al Ministero della transizione ecologica tra la fine del mese di febbraio e l'inizio del mese di marzo.

Lo comunica l'amministrazione comunale del capoluogo trentino.

Le decisioni assunte del Consiglio comunale sono state inviate anche a Rfi, alla Provincia autonoma di Trento, alla Commissaria straordinaria del "Potenziamento linea ferroviaria Verona-Brennero", al Comune di Besenello e al Comune di Aldeno.

Il Comune precisa che la procedura di valutazione del Piano di fattibilità tecnico economica della circonvallazione ferroviaria non è conclusa, ma si è in attesa del parere conclusivo del Ministero e della successiva deliberazione della commissione speciale del Consiglio superiore dei lavori pubblici. 

















Cronaca

le foto

I cani del Soccorso alpino veneto nel fango di Casamicciola

Hanno cercato nel fango e tra le macerie tracce di vita insieme ai soccorritori dopo la frana che si è abbattuta su Ischia. Domenica era arrivata la richiesta di poter avere sull'isola 3 unità cinofile del Soccorso alpino Veneto. Loris e Kira sono stati accompagnati assieme a Carlo Apollo e Flò, Ucrc della Calabria, all’aeroporto Marco Polo di Mestre, per essere imbarcati e trasportati a Pratica di Mare e da lì in volo notturno a Ischia, destinazione Casamicciola. LE FOTO (Cnsas)







Dillo al Trentino