l’opera

Bypass di Trento: trovato l’accordo per l’esproprio con il 90% dei privati interessati

Nelle prossime settimane nuovi tavoli tecnici



TRENTO. Prosegue l'impegno delle società del Polo infrastrutture del gruppo Ferrovie dello Stato, Rete Ferroviaria Italiana (Rfi) e Italferr, insieme a Provincia e Comune di Trento, per il confronto continuo con i cittadini interessati dalla realizzazione della circonvallazione ferroviaria di Trento.

Sono stati sottoscritti accordi con circa il 90% dei proprietari per la definizione dell'indennità per la cessione degli immobili.

Dal novembre 2021 - informa una nota - sono stati avviati numerosi tavoli di confronto con i privati e con le ditte che si trovano sui terreni su cui sorgerà l'opera sul tema degli espropri. Nel 2022 sono stati condotti sopralluoghi e confronti con i proprietari per la definizione dell'indennità per la cessione degli immobili.

Nelle prossime settimane verranno organizzati nuovi tavoli tecnici per l'acquisizione dei restanti immobili interessati dalla realizzazione delle opere ferroviarie.

















Montagna







Dillo al Trentino