l’intervento

Bypass di Trento, Italferr inizia le indagini sulle aree inquinate

Piano di campionamenti condiviso con Appa



TRENTO. La direzione Progetti infrastrutturali di Italferr ha comunicato al Comune di Trento, al Ministero della Transizione ecologica, all'Appa (Agenzia provinciale per la protezione dell'ambeinte) e alla Provincia di Trento, l'avvio delle attività di campionamento del soil gas e dell'esecuzione del cantiere pilota sulle aree inquinate di Trento nord interessate dalla realizzazione della circonvallazione ferroviaria.

La comunicazione di Italferr - comunica l'ente locale - fa riferimento alle prescrizioni del Consiglio comunale di Trento che, con le delibere del 23 febbraio scorso, ha chiesto di "subordinare l'avvio dei lavori all'attivazione di un cantiere pilota sulle aree oggetto delle opere della linea ferroviaria di Trento Nord e alla conseguente valutazione positiva della fattibilità dell'intervento".

Il Comune ha chiesto inoltre di "attualizzare i dati relativi al soil gas (vapori provenienti dai terreni inquinati) organizzando una nuova campagna di misura". I campionamenti di soil gas saranno effettuati in questi giorni: la prima tranche entro il 12 agosto, la seconda entro il 19 agosto, secondo un piano d'indagine che è stato condiviso con Appa nell'ambito di specifici.

















Cronaca

il dopo voto

Resa dei conti nel centrodestra trentino, FdI attacca Tonina (e Fugatti)

Cia: «Voleva candidarsi contro la nostra coalizione, chiarisca. Il governatore si confronti con noi». A Milano la Lega conferma la fiducia a Salvini (foto Ansa)

I COLLEGI UNINOMINALI: Centrodestra a Roma con de Bertoldi, Biancofiore, Testor e Cattoi. Patton strappa Trento

IL PROPOZIONALE: Dentro Ferrari, Ambrosi e Steger in Parlamento. Fuori Binelli

TERZO POLO. Mario Raffaelli non ce la fa nel Lazio

 







Dillo al Trentino