trento

Alberto Adami è il vicecomandante della polizia locale. Ianeselli: «Un valido ricambio generazionale»

Il 43enne, laureato in giurisprudenza, è stato assunto nel 2001 a Pinzolo lavorando poi a Riva e infine a Lignano Sabbiadoro dove ha ricoperto l’incarico di comandante. Adesso a Trento come vice di Luca Sattin

TRENTO. Alberto Adami è il nuovo vice comandante della Polizia Locale di Trento. A 43 anni, ha appena preso il posto di Luca Sattin che a sua volta è subentrato a Lino Giacomoni, nel ruolo a capo della Polizia locale.

Laureato in giurisprudenza a Trento, dopo esperienze nel settore privato, è stato assunto nel 2001 come agente di polizia locale a Pinzolo. Ha lavorato poi a Riva del Garda e al Comprensorio C10 prima di essere assunto nel 2008 a Lignano Sabbiadoro come tenente di Polizia locale. Dopo successivi incarichi è tornato a Lignano nel 2013 come comandante, ruolo cui ha aggiunto quello di responsabile d'area del Comune di Majano. Ora è vicecomandante a Trento.

«La nostra vuole essere una polizia di prossimità – ha detto il sindaco Franco Ianeselli – vicina alla gente. Abbiamo modo di apprezzare giorno dopo giorno la capacità di regolare il traffico ma anche effettuare interventi a sostegno delle categorie, della gente e di chi a Trento arriva per turismo. Ora abbiamo anche un valido ricambio generazionale nel Corpo della nostra Polizia locale che non si vuole sostituire agli altri Corpi ma supportarli». C.L.