trento

Alberto Adami è il vicecomandante della polizia locale. Ianeselli: «Un valido ricambio generazionale»

Il 43enne, laureato in giurisprudenza, è stato assunto nel 2001 a Pinzolo lavorando poi a Riva e infine a Lignano Sabbiadoro dove ha ricoperto l’incarico di comandante. Adesso a Trento come vice di Luca Sattin



TRENTO. Alberto Adami è il nuovo vice comandante della Polizia Locale di Trento. A 43 anni, ha appena preso il posto di Luca Sattin che a sua volta è subentrato a Lino Giacomoni, nel ruolo a capo della Polizia locale.

Laureato in giurisprudenza a Trento, dopo esperienze nel settore privato, è stato assunto nel 2001 come agente di polizia locale a Pinzolo. Ha lavorato poi a Riva del Garda e al Comprensorio C10 prima di essere assunto nel 2008 a Lignano Sabbiadoro come tenente di Polizia locale. Dopo successivi incarichi è tornato a Lignano nel 2013 come comandante, ruolo cui ha aggiunto quello di responsabile d'area del Comune di Majano. Ora è vicecomandante a Trento.

«La nostra vuole essere una polizia di prossimità – ha detto il sindaco Franco Ianeselli – vicina alla gente. Abbiamo modo di apprezzare giorno dopo giorno la capacità di regolare il traffico ma anche effettuare interventi a sostegno delle categorie, della gente e di chi a Trento arriva per turismo. Ora abbiamo anche un valido ricambio generazionale nel Corpo della nostra Polizia locale che non si vuole sostituire agli altri Corpi ma supportarli». C.L.

















Cronaca







Dillo al Trentino