ESERCIZIO PUBBLICI

A Trento in arrivo più spazi per i tavoli dei bar

Lo ha garantito l’assessore Roberto Stanchina agli operatori del settore

TRENTO. Non ci saranno i mercatini, ma bar e ristoranti potranno accogliere, all'aperto, più persone. L’assessore Roberto Stanchina ha garantito che la Giunta comunale approverà a breve le linee guida per i plateatici invernali, che permetteranno a ristoranti e bar della città di ampliare gli spazi a disposizione, nel rispetto dei provvedimenti che regoleranno le attività in relazione all’andamento dell’emergenza sanitaria.

La comunicazione è avvenuta durante l’incontro tenutosi ieri, 21 ottobre, a palazzo Geremia tra il sindaco Franco Ianeselli, il vice Stanchina e i rappresentanti dell’Associazione dei pubblici esercizi e dell’Associazione ristoratori aderenti a Confcommercio Trentino. In sala Giunta erano presenti per l’Associazione dei pubblici esercizi del Trentino la presidente Fabia Roman, il segretario provinciale Monica Clementi, per l’Associazione ristoratori del Trentino il presidente, Marco Fontanari, il vicepresidente, Francesco Antoniolli, e il segretario, Mattia Zeni.

Forte apprezzamento, da parte di Fabia Roman, è stato espresso per il positivo riscontro alla richiesta dell'associazione. La presidente ha ricordato, inoltre, che gli esercenti hanno sempre lavorato in sicurezza, rispettando tutte le regole di contenimento.

 

Positivo, per le associazioni, anche l’istituzione di un tavolo di confronto permanente sui temi che interessano il settore per condividere e programmare insieme il lavoro. Per Fontanari l’obiettivo principale della categoria è la salvaguardia della salute pubblica, dei clienti e dei collaboratori, rispettando i protocolli e le misure previste per il contenimento. Il presidente ha richiesto anche la possibilità di ottenere delle agevolazioni sulla Tari. Antoniolli auspica che, nonostante l’annullamento dei mercatini di Natale, la città possa rimanere viva e attraente grazie ad altre manifestazioni.