IL CASO

Trento, in consiglio provinciale scontro sul ricordo di Agitu

Minuto di silenzio in aula chiesto da Zanella. Kaswalder: “Un ricordo irrituale”. Rossi: “Commento del presidente inopportuno”

TRENTO. La prima giornata in aula del Consiglio provinciale di Trento nel 2021 si è aperta con un minuto di silenzio in memoria di Agitu Ideo Gudeta, la donna di origine etiope uccisa a Frassilongo il 29 dicembre scorso. Il ricordo è stato chiesto all'aula dal consigliere di Futura Paolo Zanella.

A quanto riporta una nota, il presidente del Consiglio provinciale di Trento Walter Kaswalder ha rilevato l'irritualità della richiesta ed ha commentato che le istituzioni trentine "hanno già partecipato" in diverse occasioni al lutto.

Il commento del presidente è stato definito inopportuno da parte del consigliere del Patt Ugo Rossi.