VIOLENZA

Trent'anni di violenze sulla moglie, arrestato 62enne in val di Cembra

In manette per atti persecutori 

TRENTO. Un 62enne residente in valle di Cembra è stato arrestato dai carabinieri per atti persecutori nei confronti della moglie, 47 anni.I fatti risalgono allo scorso marzo, ma l'ordinanza di custodia cautelare è stata emessa da Gip ed eseguita nella giornata di venerdì 17 luglio.

A marzo i carabinieri sono intervenuti presso l'abitazione della donna e hanno trovato il marito che la stava picchiando, per cui hanno attivato la procedura prevista per i maltrattamenti e violenze, il «codice rosso», conducendo la vittima al sicuro in una località protetta.

Da qui sono partite la raccolta delle testimonianze e gli accertamenti: in particolare - secondo gli inquirenti - si è scoperto che le violenze da parte dell'uomo erano proseguite continuativamente dal 1991 sino allo scorso marzo, per quasi trent'anni. L'uomo si trova in carcere a Trento.