IL CASO

Strage di Lutago, durante la notte l'incidente probatorio

Ricostruita la dinamica dell'incidente che la notte del 5 gennaio portò alla morte di 7 giovani

BOLZANO. Si è svolto la scorsa notte a Lutago l'incidente probatorio per cercare di ricostruire la dinamica della strage avvenuta lo scorso 5 gennaio, quando un'auto investì un gruppo di pedoni, uccidendone sette e ferendone dieci. Il procuratore aggiunto di Bolzano Axel Bisignano, il perito d'ufficio, ingegner Luigi Cipriani di Verona, ed i consulenti di parte hanno effettuato un sopralluogo nel punto esatto in cui si verificò il terribile incidente, alla stessa ora in cui avvenne, cioè all'1.15.

I tecnici hanno cercato di ricostruire la posizione in cui si trovavano sia l'auto che il pullmino dal quale erano appena scesi i turisti tedeschi poi investiti dall'Audi Tt condotta da Stefan Lechner, di 27 anni, che aveva un tasso alcolemico nel sangue pari a 1,97 grammi/litro.

Sono state misurate le distanze e calcolate le traiettorie. Analoghi rilievi erano stati ovviamente già condotti subito dopo la strage dai carabinieri. Gli esiti delle nuove verifiche, che potrebbero anche venire interpretate in maniera difforme dai periti, costituiranno un elemento di valutazione della dinamica dei fatti. Lechner è attualmente agli arresti domiciliari per omicidio stradale plurimo.