la tragedia

Scivola e precipita: muore studente bolzanino di 25 anni

Maximilian Micheloni studiava architettura a Graz. Il dolore della famiglia a Bolzano 

BOLZANO. Una terribile disgrazia. Un’altra famiglia distrutta dal dolore a Bolzano, quella di Maximilian MIcheloni, 25 anni sub e apneista, trovato morto ai piedi della scala esterna di un palazzo di Graz, dove si era recato - secondo le prime ipotesi al vaglio della Kriminalpolizei austriaca - per un sopralluogo di lavoro martedì 8. 

Il ragazzo, che tra un anno avrebbe dovuto laurearsi in architettura all’università di Graz, sarebbe scivolato dopo essere salito sino all’undicesimo piano di un palazzo con scala esterna.

Gli investigatori della Kriminalpolizei austriaca per il momento non si sbilanciano e hanno solo confermato che il corpo privo di vita del ragazzo bolzanino (che viveva in Austria dal 2016) è stato trovato in via «St. Peter Hauptstrasse» ai piedi di un palazzo che non era la sua residenza.

L’ARTICOLO COMPLETO SULL’ALTOADIGE IN EDICOLA O IN VERSIONE DIGITALE