l’opera

Riva, aperto il parcheggio all’ex Cattoi: 450 posti

Tra il centro e il lago. La sindaca Santi: «Grazie per i lavori a tempo di record»

RIVA DEL GARDA. Iniziati venerdì 2 luglio, si sono conclusi nel primo pomeriggio di oggi (16 luglio)  i lavori di realizzazione del parcheggio pubblico nell’area ex Cattoi.

Il parcheggio, pavimentato con ghiaia stabilizzata, si trova poco distante dal centro (circa 350 metri da largo Bensheim) e dal lago (circa 300 metri), e offre 450 posti auto con dieci stalli riservati alle persone con disabilità (nell’area asfaltata a est, con entrata dedicata) e 22 “rosa”, ovvero donne in gravidanza e famiglie con bambini piccoli (nella parte a ovest, nei pressi dell’entrata).

Il nuovo parcheggio è a pagamento dalle 8 alle 22, la tariffa è di 2 euro all’ora; con 10 euro si può parcheggiare tutto il giorno.

Per la sicurezza sono state installate tre telecamere; l’impianto di illuminazione, nuovo, può contare su 11 corpi illuminanti a basso consumo.

L’apertura è stata preceduta da una breve cerimonia di inaugurazione.

«Voglio ringraziare l’impresa Zampedri per aver lavorato bene e in modo rapidissimo – ha detto il sindaco Cristina Santi - al punto da riuscire a ultimare i lavori in due settimane, con nel mezzo pure una specie di uragano. Grazie anche all’Apm e al suo nuovo presidente, all’Ags e a tutto il suo staff: qui c’è la dimostrazione che se si lavora tutti assieme per lo stesso obiettivo, si riescono a fare cose che sembrano impossibili».

«Al centro del parcheggio c’è un’isola ecologica completa -ha spiegato l’assessore alla viabilità Luca Grazioli- mentre sulla parte verso la città è stata messa una casetta che dalla settimana prossima servirà per il servizio di presidio, che sarà attivo dalle 8 alle 20 tutti i giorni».

«L’area sarà migliorata -ha aggiunto l’assessore ai lavori pubblici Pietro Matteotti- con una piantumazione in vaso e altra cartellonistica, e sarà ampliata fino a 600 posti. La sua utilità è soprattutto in relazione ai grandi cantieri avviati in città, come il nuovo centro congressi e l’ampliamento del liceo, e a quello che partirà al parco della Pace».

«È fondamentale per Riva del Garda poter disporre di un parcheggio adeguato nei pressi del centro – ha detto il presidente dell’Apt Rigatti - anche per i turisti e a servizio dei negozi. E poi, sarà una location fondamentale per il Bike Festival, quest’autunno, visto che una parte dell’area normalmente utilizzata è occupata dal cantiere del centro congressi».

«L'amministrazione mi ha chiesto di accelerare per la riapertura del parcheggio area ex cattoi  - commenta il presidente di Apm Marco Torboli, da poco alla guida della società comunale - e grazie alla collaborazione della ditta Zampedri, di Ags e della squadra di Apm siamo riusciti ad aprire nella giornata di oggi il tanto atteso parcheggio che sarà a disposizione dei rivani e dei numerosi turisti. Direi che come primo "incarico" è stato un buon banco di prova».