vino

Nel lago di Garda inabissate 1.216 bottiglie di spumante

L'operazione a porto San Nicolò, a Riva. Iniziativa con i vigili del fuoco e il gruppo sommozzatori



TRENTO. Mercoledì 8 giugno 1.216 bottiglie di spumante della produzione di Cantina Riva del Garda sono state immerse nelle acque del lago di Garda, a porto San Nicolò, per una particolare affinatura a 40 metri di profondità.

Una profondità dove vi è assenza di luce e una temperatura costante tra i 9 e i 13 gradi.

Il progetto - informa una nota - è nato nel 2000 e si avvale della collaborazione dei vigili del fuoco e del gruppo sommozzatori di Riva del Garda.

















Cronaca

le foto

I cani del Soccorso alpino veneto nel fango di Casamicciola

Hanno cercato nel fango e tra le macerie tracce di vita insieme ai soccorritori dopo la frana che si è abbattuta su Ischia. Domenica era arrivata la richiesta di poter avere sull'isola 3 unità cinofile del Soccorso alpino Veneto. Loris e Kira sono stati accompagnati assieme a Carlo Apollo e Flò, Ucrc della Calabria, all’aeroporto Marco Polo di Mestre, per essere imbarcati e trasportati a Pratica di Mare e da lì in volo notturno a Ischia, destinazione Casamicciola. LE FOTO (Cnsas)







Dillo al Trentino