IL CASO

Orso M49 sorvegliato dai Forestali sul monte Marzola

Si trova in una zona impervia raggiunta dopo la fuga dal Casteller

LEGGI ANCHE - M49, nuova clamorosa fuga dal Casteller - Fugatti: "Troppi orsi per il nostro territorio" - Le associazioni animaliste: "Lasciato libero"



TRENTO. L'orso M49 si trova ancora sulla Marzola, montagna che sovrasta Trento, nella medesima zona in cui è stato localizzato ieri dopo la sua fuga dal Centro Casteller. Si tratta di un'area impervia verso la cima, difficilmente accessibile.

Il corpo forestale sta continuando a sorvegliare la zona in cui si trova il plantigrado che, diversamente dalla prima fuga, questa volta è provvisto di radiocollare. Lo ha comunicato stamane il presidente della Provincia di Trento, Maurizio Fugatti, a margine della discussione sull'assestamento di bilancio in Consiglio provinciale.

«Sono arrivati al Casteller anche i tecnici dell'Ispra - ha detto - e dalla loro relazione sulla struttura capiremo se ci possano essere state delle mancanze tecniche, anche se questo tenderei a escluderlo». Il governatore ha nuovamente interloquito con il ministro per l'Ambiente Sergio Costa, e ha annunciato che subito dopo l'approvazione dell'assestamento si recherà a Roma per un incontro. 

















Cronaca







Dillo al Trentino