IL BLITZ ALL'ALBA

Maxioperazione antidroga dei carabinieri: in azione 250 militari, 18 arresti

Lo spaccio avveniva nelle valli di Fiemme, Fassa e Cembra. L'operazione è stata denominata "Sciamano". Coinvolte anche le province di Verona, Pavia e Milano

TRENTO. Dalle prime ore della mattina, i carabinieri di Trento stanno concludendo una vasta operazione antidroga ai piedi delle Dolomiti, che vede coinvolte anche le province di Verona, Pavia e Milano.

Oltre 250 militari, con l'ausilio di unità cinofile e supportate dell'elicottero di Laives, stanno dando esecuzione all'ordinanza di custodia cautelare, emessa su richiesta della locale Procura Distrettuale dal Gip di Trento, nei confronti di 18 persone ritenute a vario titolo responsabili di associazione a delinquere finalizzata alla vendita e al traffico di sostanze stupefacenti, nelle valli di Fiemme, Fassa e Cembra. L'operazione è stata denominata "Sciamano".