mezzolombardo - cresce la raccolta del banco alimentare  

Nei sette supermercati raccolti seimila kg di prodotti

MEZZOLOMBARDO. L’iniziativa del Banco Alimentare a Mezzolombardo, che si è svolta sabato scorso, ha registrato un significativo aumento nella raccolta di alimenti rispetto al 2017: 1.646 chilogrammi...



MEZZOLOMBARDO. L’iniziativa del Banco Alimentare a Mezzolombardo, che si è svolta sabato scorso, ha registrato un significativo aumento nella raccolta di alimenti rispetto al 2017: 1.646 chilogrammi in più anche grazie alla adesione di un settimo supermercato: la Lidl. Quest’anno nei supermercati del paese – Amort, Europsin, Famiglia Cooperativa, Despar, Lidl, MD, Orvea - sono stati raccolti 6.035 kg, mentre l’anno scorso erano stati donati 4.389 kg di prodotti alimentari. La raccolta è stata dunque molto fruttuosa, con un gran numero di confezioni alimentari non deperibili destinate a riempire i pacchi viveri per le famiglie bisognose durante un intero anno. Un’analisi più approfondita ha fatto notare che i clienti hanno aumentato il contributo quantitativo riducendo però l'aspetto qualitativo dei prodotti. Hanno operato per la raccolta i volontari di numerose associazioni, fra cui Grazie alla Vita, Futuriamo, Sat, Arte Futuro, la Croce Rossa di Mezzocorona e la Croce Bianca di Mezzolombardo, coordinati dai Gruppi Alpini di Mezzolombardo, Sporminore, Nave, Nuvola, Nucleo Altipiano e Piana Rotaliana. (a.t.)

















Montagna







Dillo al Trentino