il fatto

Mezzolombardo, ruba il cellulare a un’amica sedicenne sul treno: rintracciato e denunciato

Il diciannovenne è stato intercettato su un autobus diretto verso la val di Non



MEZZOLOMBARDO. I carabinieri di Mezzolombardo hanno denunciato un diciannovenne per il reato di furto. Il ragazzo, a seguito di un diverbio, aveva sottratto il telefono cellulare ad una sua amica sedicenne, mentre era a bordo del treno che collega il capoluogo con la Piana Rotaliana. Giunti in stazione, il giovane si era allontanato senza restituire il cellulare alla ragazzina.

Fortunatamente la vittima, si era imbattuta nei carabinieri, in servizio di pattuglia nel centro rotaliano, ai quali aveva chiesto aiuto riferendo quanto appena accadutole.

Il circostanziato racconto della giovane e la meticolosa descrizione del ragazzo hanno permesso militari di individuare il giovane, peraltro già noto agli uomini dell’Arma, diretto a bordo di autobus in Val di Non.

I carabinieri hanno intercettato l’autobus lungo il tragitto che da Mezzolombardo conduce alla Val di Non, passando per la località Rocchetta, e vi sono saliti a bordo ad una fermata.

Il giovane, alla vista dei carabinieri, non ha potuto fare altro che consegnare il telefonino sottratto alla ragazza e seguirli in caserma per le formalità di rito.

Il cellulare rubato è stato riconsegnato alla legittima proprietaria.

















Cronaca







Dillo al Trentino