GUARDIA DI FINANZA

Il pastore tedesco Escot fiuta la marijuana: sequestrati 10 chili di "erba"

Operazione della Guardia di Finanza a Vipiteno; fermato un 45enne residente nelle Marche. Il valore complessivo “al dettaglio” della droga è di circa 80.000 euro

BOLZANO. Le “Fiamme Gialle” della Tenenza di Vipiteno, unitamente all’unità cinofila antidroga del Gruppo di Bolzano, hanno hanno proceduto, nei giorni scorsi, al fermo e all’ispezione di un’autovettura Chrysler con targa italiana, proveniente dall’Austria, alla cui guida vi era un cittadino italiano (C.M. di anni 45), residente nelle Marche.

I numerosi precedenti di polizia, anche nel settore degli stupefacenti, in capo alla persona controllata nonché l’atteggiamento d’agitazione e nervosismo manifestato dalla stessa all’atto del fermo, hanno indotto i finanzieri a eseguire un’accurata ricognizione dell’autovettura, anche con l’ausilio di Escot, il pastore tedesco antidroga del Gruppo di Bolzano che ha all’attivo numerosi interventi con esito positivo.

Fin dalle prime fasi dell’ispezione, il cane ha puntato il naso verso la parte posteriore dell’autovettura, dove si trovavano 2 borsoni di plastica al cui interno erano occultati oltre 10 chilogrammi di Marijuana, per un valore complessivo “al dettaglio” di circa 80.000 euro.

Il soggetto fermato è stato tratto in arresto ed è stato associato alla casa Circondariale di Bolzano, a disposizione della locale Autorità Giudiziaria.

Oltre alla sostanza stupefacente, sono state sottoposti a sequestro anche 2 telefoni cellulari, 7 sim card, 4 carte di credito/bancomat e valuta per circa 500 euro.