COMMERCIO

I sindacati a Fugatti: "La chiusura domenicale e festiva dei negozi diventi definitiva"

Lettera di Filcams, Fisascat e Uiltucs: "Mettere fine alle aperture sempre"

TRENTO. Una scelta definitiva sulla chiusura festiva e domenicale di negozi e supermercati. Lo hanno chiesto Filcams Cgil, Fisascat Cisl e Uiltucs con una lettera al presidente della giunta provinciale, Maurizio Fugatti. Mercoledì 3 giugno scade infatti l'ordinanza con la quale si era stabilito di tenere chiuso tutte le domeniche e le giornate festive durante l'emergenza.

«Crediamo sia il tempo di passare da un provvedimento temporaneo ad una scelta di più ampio respiro, coinvolgendo anche il Consiglio provinciale su un percorso normativo che fissi regole chiare e ponga fine alle aperture sempre - dicono i tre segretari provinciali Paola Bassetti, Lamberto Avanzo e Walter Largher -. È dai tempi del decreto Salva Italia del Governo Monti, nel 2011, che chiediamo che la Provincia di Trento legiferi su questo aspetto, dando un contributo concreto al miglioramento delle condizioni di lavoro degli addetti del settore».