la pandemia

Gimbe: Covid, calano i nuovi casi in Trentino (-15,1%)

Buoni i dati della campagna vaccinale: completata per il 5,6% della popolazione, record per gli over 80 (41%)

IL QUADRO NAZIONALE. Resta alta la pressione sugli ospedali 

TRENTO. Migliora la situazione Covid in Trentino i casi attualmente positivi per 100.000 abitanti sono 633: si registra una diminuzione, pari al 15,1%, dei nuovi casi. Questi i nuovi dati della Fondazione Gimbe.

Il miglioramento della situazione è segnalato anche dalla saturazione sotto soglia dei posti letto in area medica e terapia intensiva occupati da pazienti Covid-19: a fronte di una media nazionale del 39%, che sale al 58% nella provincia di Trento, la provincia di Bolzano ha un'occupazione di posti letto in terapia intensiva del 30%.

Buono anche l'andamento della campagna vaccinale: la percentuale di popolazione che ha completato il ciclo vaccinale in Alto Adige è pari al 5,6%, in Trentino al 5%, mentre la media nazionale è del 4,4%.

La percentuale di over 80 che ha completato il ciclo vaccinale in Alto Adige è pari al 41,2% (al primo posto fra le regioni italiane); in Trentino è pari al 37% (al secondo posto), mentre la media nazionale è del 19,1%. 

Nella settimana dal 17 al 23 marzo, in provincia di Bolzano risulta in miglioramento l'indicatore relativo ai "Casi attualmente positivi per 100.000 abitanti" (pari a 171) e si registra una diminuzione del 13,2% dei nuovi casi rispetto alla settimana precedente.