soccorso

Elisoccorso: i due nuovi velivoli trentini saranno della tedesca Airbus Helicopters

La gara vinta con un'offerta di poco più di 25 milioni di euro. Dal 2023 il nucleo avrà a disposizione tre elicotteri, tutti di proprietà

TRENTO. L'Apac (Agenzia provinciale per gli appalti e i contratti) ha aggiudicato questa mattina (3 dicembre) l'appalto relativo alla fornitura di due elicotteri con allestimento sanitario (Hems), da assegnare al Nucleo elicotteri dei vigili del fuoco di Trento.

La fornitura comprende, oltre ai due elicotteri, le relative parti di ricambio "a ora di volo", l'assistenza manutentiva e la formazione del personale, come meglio specificato nei due Capitolati prestazionali e relativi annessi.

L'aggiudicatario è Airbus Helicopters Deutschland GmbH, con sede in Germania a Donauwörth (Baviera), che ha offerto un importo complessivo di 25.259.519 euro (Iva, tasse e imposte escluse) per le prestazioni oggetto di fornitura e un importo di 1.200.000 euro (esente Iva) per il ritiro dell'elicottero usato Dauphin AS 365 N3, di proprietà della Provincia.

I due elicotteri sanitari (modello Airbus Helicopters H145) - comunica la Provincia - andranno a sostituire il velivolo Leonardo AW139 in dotazione a noleggio al Nucleo elicotteri e l'Airbus Helicopters AS365N3, di proprietà della Provincia autonoma e il più anziano tra gli elicotteri in dotazione.

Una volta consegnati i due mezzi, e considerando anche il Leonardo AW139 di proprietà, il Nucleo elicotteri potrà contare su tre elicotteri tutti di proprietà.

In base al contratto la consegna è prevista per l'inizio del 2023.

L'intero 2022 sarà impiegato per addestrare i 15 piloti e i 12 tecnici oggi in forza al Nucleo elicotteri e per formare il personale non tecnico.