dati gimbe

Covid, in Trentino calano i nuovi casi, vaccinato il 72% della popolazione

Sotto la soglia di saturazione i posti letto. Migliora la situazione anche in Alto Adige

TRENTO. Nella settimana 13-19 ottobre, in Trentino Alto Adige si registra un miglioramento per i casi Covi attualmente positivi per 100.000 abitanti (56 in provincia di Trento e 142 in provincia di Bolzano) e si evidenzia una diminuzione dei nuovi casi (-4,4% in Trentino e -3,2% in Alto Adige ) rispetto alla settimana precedente. Lo dicono i dati della Fondazione Gimbe.

Sotto la soglia di saturazione i posti letto in area medica (3% in Trentino e 5% in Alto Adige) e in terapia intensiva (2% in Trentino e 7% in Alto Adige) occupati da pazienti Covid-19.

In Trentino la popolazione che ha completato il ciclo vaccinale è pari al 72,1% (media nazionale 74,3%) a cui si aggiunge un ulteriore 5,7% (media Italia 3,8%) solo con prima dose. Il numero di nuovi vaccinati della settimana 13-19 ottobre, standardizzato per 100.000 soggetti che non hanno ricevuto nemmeno una dose vaccino al 12 ottobre, è pari a 6.437; il tasso di copertura vaccinale terze dosi è pari al 10,9% (media nazionale 9,3%).

In Alto Adige la popolazione che ha completato il ciclo vaccinale è pari al 65,1%, a cui si aggiunge un 4,8% solo con prima dose; il numero di nuovi vaccinati della settimana, standardizzato per 100.000 soggetti che non hanno ricevuto nemmeno una dose vaccino al 12 ottobre, è pari a 4.599; il tasso di copertura vaccinale terze dosi è pari al 10,6%.