austria

Covid: a Vienna il “buono bordello” per i neo vaccinati

Debutta la "Lunga notte del vaccino" in una casa d'appuntamento che ha promosso l’iniziativa

VIENNA. A Vienna gli incentivi alla vaccinazione anti-Covid si arricchiscono di un'ulteriore, bizzarra iniziativa. Il bordello "Funpalast" organizza nei suoi locali una "Lunga notte del vaccino" e offre a ogni neo vaccinato un buono di 30 euro, scrive il quotidiano Kurier e riporta l’Ansa.

Visto che la casa di appuntamento si trova nelle immediate vicinanze del monumento del pittore Gustav Klimt, il titolare del "Funpalast" Christoph Lielacher suggerisce anche la scusa da raccontare a casa: "Oggi mi sono fatto vaccinare vicino al monumento di Klimt".

L'iniziativa si rivolge soprattutto a migranti che rappresentano una parte consistente della clientela del bordello. "A causa della pandemia abbiamo registrato un calo del 50%, con questa iniziativa speriamo che il numero dei clienti torni a salire", spiega il titolare.