IMPRESE

Coronavirus, produzione di mascherine, convertita azienda di abbigliamento sportivo

La “Curvass” si è messa a disposizione della Protezione Civile di Trento.

GUARDA LE IMMAGINE: Il personale al lavoro alla macchina da cucire

ARCO. “Curvass”, azienda arcense che si occupa della produzione di abbigliamento tecnico sportivo, da ieri (lunedì 23 marzo) si è riconvertita per realizzare mascherine protettive contro il Coronavirus. Un atto che segue il decreto “Cura Italia”, provvedimento che favorisce la riconversione dei cicli industriali verso la produzione di Dpi – Dispositivi di protezione individuale.

Coronavirus, ad Arco di Trento un'azienda convertita per produrre mascherine

Si tratta della “Curvass”, l’azienda arcense che si occupa della produzione di abbigliamento tecnico sportivo, guidata da Marco e Michele Vassallo (foto di Fabio Galas)

“Ci siamo messi a disposizione della Protezione Civile di Trento, con la speranza che anche il nostro lavoro possa essere d’aiuto a chi è sul fronte in questa terribile emergenza”, dichiarano Marco e Michele Vassallo, titolari dell'azienda.