L'EMERGENZA

Coronavirus, ancora 2 morti e 350 nuovi casi positivi in Alto Adige

Impennata nei ricoveri, 163 negli ospedali, 70 nelle cliniche private, 18 in terapia intensiva 

BOLZANO. Sono ancora numeri elevati e preoccupanti quelli forniti dall'Azienda sanitaria altoatesina, che, nelle ultime 24 ore, ha effettuato 2.528 tamponi per 1.208 nuove persone sottoposte al test. Sono stati registrati 350 nuovi casi positivi.

Purtroppo si contano altri due decessi, che portano il numero di morti da inizio pandemia a 308. 

Si registra anche un'impennata nei ricoveri: sono 163 i pazienti nei reparti normali degli ospedali, 70 nelle cliniche private, 18 in terapia intensiva. 

 Le persone in isolamento domiciliare sono 8.017

A livello provinciale ad oggi (30 ottobre) sono stati effettuati in totale 230.235 tamponi su 118.867 persone.

I numeri in breve:

Tamponi effettuati ieri (29 ottobre): 2.528

Nuovi casi positivi: 350

Numero delle persone testate positive al coronavirus: 7.835 

Numero complessivo dei tamponi effettuati: 230.235 

Numero delle persone sottoposte al test: 118.867 (+1.208)

Pazienti Covid-19 ricoverati nei normali reparti ospedalieri: 163

Pazienti Covid-19 ricoverati nelle strutture private convenzionate: 70

Pazienti Covid-19 in isolamento nella struttura di Colle Isarco: 42

Numero di pazienti Covid ricoverati in reparti di terapia intensiva: 18

Decessi complessivi (incluse le case di riposo): 308 (+2) 

Persone in isolamento domiciliare: 8.017 (delle quali 4 di ritorno da Croazia, Grecia, Spagna o Malta)

Persone che hanno concluso la quarantena e l'isolamento domiciliare: 27.541 (delle quali 1.529 di ritorno da Croazia, Grecia, Spagna o Malta)

Persone alle quali sinora sono state imposte misure di quarantena obbligatoria o isolamento: 35.558

Persone guarite: 2.966 (+4). A queste si aggiungono 943 (+ 2) persone che avevano un test dall'esito incerto o poco chiaro e che in seguito sono risultate per due volte negative al test. Totale: 3.909 (+6)

Collaboratori dell'Azienda sanitaria positivi al test: 314 , 231 guariti   
Medici di medicina generale e pediatri di libera scelta positivi: 17 (15 guariti)