paura

Tremendo frontale sulla Maza ad Arco: l’auto prende fuoco dopo l’incidente, salvi i quattro ragazzi a bordo

Scene davvero impressionanti nella notte fra domenica e lunedì nell’Alto Garda. Nell’incidente sono stati coinvolti cinque giovani, fuggiti dall’auto mentre stava bruciando. Sul posto all’opera diverse ambulanze, i vigili del fuoco di Arco, forze dell’ordine e l’elisoccorso (foto vigili del fuoco di Arco)

di Gianluca Marcolini

ARCO. Grandissima paura sulla strada della Maza per un incidente che si è verificato poco dopo la mezzanotte fra domenica 4 e lunedì 5 luglio conclusosi con una macchina che è andata completamente a fuoco. Scene davvero impressionanti.

Due auto si sono scontrate frontalmente sulla strada che collega Arco e Nago; l’incidente è avvenuto nei pressi dell’ingresso della discarica della Maza. Le cause sono al vaglio delle forze dell’ordine, intervenute per prestare soccorso alle persone coinvolte nell’incidente, in totale cinque, tutti giovani. Sul posto anche il personale sanitario del 118 con l’ambulanza partita dal pronto soccorso di Arco, e a seguire anche altre ambulanze per prendersi cura dei feriti, mentre da Trento è stato fatto arrivare anche l’elisoccorso, atterrato al campo sportivo del Pomerio.

Lavoro impegnativo per i vigili del fuoco di Arco che hanno dovuto affrontare anche l’incendio di una delle due macchine coinvolte nell’incidente: fortunatamente i quattro a bordo della macchina sono riusciti a mettersi in salvo uscendo velocemente dal veicolo, prima che venisse avvolto dalle fiamme

La strada è rimasta chiusa a lungo per consentire i soccorsi e il recupero dei mezzi. I cinque ragazzi sono stati portati al pronto soccorso per le cure mediche del caso e accertamenti: quattro sono stati portati all'ospedale di Arco, uno è stato trasportato con l'elicottero al Santa Chiara.