Al rione Degasperi ora c’è “largo dei Bambini”

Riva. Da ieri mattina si chiama ufficialmente “largo dei Bambini”. È lo spazio che separa la scuola materna dalla scuola elementare di Rione Degasperi. Una sottile striscia – grande quanto un'aiuola...

Riva. Da ieri mattina si chiama ufficialmente “largo dei Bambini”. È lo spazio che separa la scuola materna dalla scuola elementare di Rione Degasperi. Una sottile striscia – grande quanto un'aiuola – tra i due cancelli di ingresso, che è stata ribattezzata per volontà dei bambini dell'asilo stesso, con un nome scelto da loro, e per la quale l'assessore comunale ai lavori pubblici Alessio Zanoni ha voluto un cartello alla pari di qualsiasi altro, nella viabilità locale. «Ovviamente poi, a livello di toponomastica, quella zona resterà largo Caduti delle Foibe - spiega quest'ultimo - ma abbiamo ritenuto importante dare un segnale positivo della partecipazione attiva dei bambini alla “cosa pubblica”, apponendo una segnaletica adeguata e celebrando l'iniziativa con un'inaugurazione ufficiale». La festa, tenutasi ieri mattina, ha allora visto riuniti tutti gli alunni della scuola materna, con le loro maestre, e alcuni bambini più grandi, già iscritti alle elementari. Il nome di “largo dei Bambini” è il risultato di un percorso didattico dedicato alla costruzione partecipativa di conoscenza del territorio e della comunità, sfociato negli scorsi mesi in un'attenta analisi del territorio, in alcune uscite al Municipio e, infine, nella necessità di battezzare in maniera più consona e vicina alla propria sensibilità un'area spesso utilizzata dai più piccoli. «Così i bambini hanno potuto confrontarsi con un processo democratico di scelta, ma anche su una più consapevole conoscenza dello spazio comune».