il calendario delle iniziative a ledro 

Palafitte, lago e Ponale: un’estate ricca di eventi

LEDRO. In totale sono 20 eventi, 75 visite guidate, 40 pomeriggi di laboratori e 10 mattinate con gruppi, 3 mostre per un totale di 150 appuntamenti. Ecco i numeri dell’estate proposta dalla Rete...

di M. Di Tolla Deflorian
LEDRO. In totale sono 20 eventi, 75 visite guidate, 40 pomeriggi di laboratori e 10 mattinate con gruppi, 3 mostre per un totale di 150 appuntamenti. Ecco i numeri dell’estate proposta dalla Rete museale della valle di Ledro. Elenchiamo solo alcuni dei tanti appuntamenti.

Dall’8 luglio al 26 agosto torna Palafittando®, giunta alla sua 22esima edizione, con un fitto calendario di proposte giornaliere in lingua italiana e tedesca. Sarà poi in collaborazione con Mondo Ponale e Comitato Giacomo Cis, Buon compleanno Ponale (14 luglio), per conoscere il sentiero della Ponale. Una novità del programma è, in collaborazione con il gruppo subacqueo Global Underwater Explorers, Uno sguardo dai fondali del lago di Ledro (15 luglio) per conoscere l’ attività di controllo e documentazione dei fondali del lago di Ledro nelle vicinanze della zona archeologica. Torna l’Età del rock (29 luglio), rassegna che negli anni ha portato in riva al lago alcuni fra i più irriverenti protagonisti della scena musicale rock italiana. Ci sarà anche la Cena preistorica e la Notte in capanna (5 agosto). Altra novità è la Caccia al tesoro preistorica al museo (12 agosto).

Elenchiamo quindi i Giochi senza tempo (15 agosto), pomeriggio all’insegna del gioco. Living Prehistory riporta in vita il mondo e i suoni della preistoria (19 agosto).

Ecco le mostre estive: negli spazi di Ledrolab, arriva una mostra micologica a cura del Gruppo don Porta (19 agosto) e poi La lista di Candido, in collaborazione con il Museo Alto Garda e l’Associazione Araba Fenice. La mostra (inaugura il 24 agosto) documenta un frammento della storia industriale legata alla fabbrica Collotta & Cis.

Altri eventi si svolgeranno nella Rete di Riserve delle Alpi Ledrensi in luglio, a Tremalzo, parlando di fiori, stelle, anfibi e rettili, così in altre sedi della Rete museale. Il 3 agosto arriva Luca Mercalli, climatologo presidente della Società Meteorologica Italiana, con il concerto–spettacolo “Non ci sono più le quattro stagioni”. Al Museo Garibaldino e della Grande Guerra la due giorni Bezzeccaobbedisco (il 21 e 22 luglio).