sanità

Ledro, due medici altogardesani aprono ambulatori per coprire il posto vacante

L’annuncio dell’assessore Segnana dopo che il problema era emerso anche da una segnalazione a "Dillo al Trentino": fondamentale garantire il servizio sul territorio (foto Provincia Trento)



LEDRO. Nuova organizzazione della medicina di famiglia nel comune di Ledro, dopo il pensionamento di un medico di medicina generale e dopo l'addio del giovane medico Alex Patton, che aveva lasciato per seguire dei corsi di specializzazione, come era emerso anche da una segnalazione a "Dillo al Trentino". La soluzione è stata trovata grazie alla disponibilità dei sanitari locali.

L’annuncio arriva dall’assessore provinciale alla salute Stefania Segnana, che ha chiesto all’Azienda provinciale per i servizi sanitari un ulteriore sforzo per consentire ai cittadini di usufruire di un servizio tanto importante sul proprio territorio.

A tutti i medici di base dell’ambito Alto Garda e Ledro è stata dunque chiesta la disponibilità ad aprire un ambulatorio secondario a Ledro, superando eventualmente il massimale dei pazienti da seguire.

Due camici bianchi - che si aggiungono agli altrettanti colleghi che già hanno un ambulatorio principale sul territorio comunale da molti anni - hanno già annunciato l’apertura di un ambulatorio secondario a Ledro, mentre si attendono nuove eventuali disponibilità.

L'assessore Segnana esprime dunque un ringraziamento al Comitato dei medici di medicina generale, per la fattiva collaborazione con l'Amministrazione provinciale e l'Apss nell'individuazione della soluzione alla problematica che tocca da vicino tanti cittadini, oltre che ai medici che si sono resi disponibili per il bene della comunità locale.

Intanto, i cittadini interessati stanno ricevendo le lettere che li invitano ad operare una nuova scelta medica verso uno dei medici di medicina generale presenti nell’ambito: il cambio medico può essere effettuato direttamente dal sito Apss con TREC o con la tessera sanitaria e il codice OTP individuale contenuto nella lettera.

Nel frattempo, è garantita la continuità con il medico di guardia medica a Bezzecca con orario diurno (dalle 9.30 alle 15.30); il servizio sarà garantito anche nella giornata di domani (venerdì 5 novembre), oltre che lunedì, martedì e mercoledì della prossima settimana, per dar modo a tutti gli assistiti di operare la scelta medica.

















Cronaca







Dillo al Trentino